Torino, piccoli segnali di pace con Nkoulou?

E’ stato il caso di mercato dell’estate, in casa Torino, che ha dovuto fare i conti con i “mal di pancia” di Nicolas Nkoulou. Il difensore centrale granata, nazionale camerunese è al momento fuori rosa. Il motivo è un principio d’accordo con la Roma, del quale la società non è stata informata. Il chiarimento però tarda ad arrivare.

Torino, per N’Koulou momento della verità

Per tutta risposta il difensore centrale aveva attaccato la società e sopratutto il presidente Urbano Cairo: “Aveva detto che mi cedeva, poi si è tirato indietro”. L’editore non ha ritenuto corretto sia il comportamento del suo tesserato, e del suo ex Ds Gianluca Petrachi, passato proprio alla Roma. Quest’ultimo avrebbe lavorato sottotraccia per un accordo con il numero 33 granata, poi sfumato. Il giocatore ha giocato il play-off d’andata di Europa League, contro il Wolwerhamton, il 22 agosto scorso, ma ha commesso errori difensivi determinanti. Durante la preparazione alla partita di ritorno è stato lo stesso centrale a dire al tecnico Walter Mazzarri, che non avrebbe giocato in Inghilterra.

Cairo dopo la trasferta inglese aveva tuonato contro il giocatore: “Un professionista serio, deve sempre onorare la maglia, svolgendo il suo compito con voglia e determinazione, si è messo a fare i capricci in due partite importanti per tutti, non è una cosa logica, ho saputo che mentalmente non era  in grado solo il giorno prima della partita, e dopo questo è fuori squadra, finchè non chiede scusa a tecnico e compagni, se lui si fosse impegnato non avremmo preso tre gol in casa”.

Volevo e voglio tenere i big, e questo lui lo sapeva già, gli ho offerto il rinnovo contrattuale con adeguamento dell’ingaggio, ma niente”, se ne vuole andare, però ha un contratto con noi, e la Roma, se contatta qualsiasi nostro tesserato ci dovrà 900mila euro di penale, come da clausola contrattuale”.

A distanza di tre settimane la situazione non è cambiata, il giocatore vive da separato in casa, con tecnico e compagni, ma secondo La Stampa, sarebbe pronto finalmente a scusarsi. Difficile una convocazione per il posticipo casalingo di lunedì sera, contro il neopromosso, Lecce.

I segnali per ricomporre la frattura tra le parti esistono, ma l’ex Olympique Marsiglia, dovrà lavorare parecchio, per meritarsi il perdono di Cairo e Mazzarri, che si ritroverebbe un rinforzo in più in rosa.

loading...

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *