Milan, “Leo” vuole un gioiello dell’Atalanta

Per la prossima campagna acquisti il Milan, cerca colpi low – Cost, con giocatori dal valore tecnico affidabile. La dirigenza rossonera avrebbe messo gli occhi su uno dei punti fermi dell’Atalanta, il terzino Belga, Timothy Castagne. Il Milan vuole dare un ricambio a Ricardo Rodriguez, visti i continui acciacchi fisici di Ignazio Abate e con un Andrea Conti, sempre in lotta per tornare al 100% della forma fisica. Castagne può giocare su entrambi i lati del campo. Il “diavolo” avrebbe contattato gli orobici e chiesto informazioni sul giocatore. I bergamaschi per tutta risposta, hanno già fissato il prezzo del cartellino. Nei nerazzurri il 24enne svolge anche il ruolo di centrocampista laterale destro.

Milan – Castagne, l’Atalanta non fa sconti

Il presidente dell’Atalanta Antonio Percassi, ha già fatto sapere che il numero 21, della “Dea” non lascerà bergamo per meno di 20 milioni di Euro. Viste le ultime buone prestazioni, del giocatore, il prezzo, potrebbe anche essere maggiore; l’operazione di mercato, non sarà semplice per il “diavolo”. Per Castagne, sono già arrivate le prime sirene estere. L’Atalanta a gennaio, ha rifiutato l’offerta di 9 milioni di Euro, dal Celtic Glasgow, re incontrastato del calcio scozzese. L’Atalanta, sopratutto in caso di qualificazione Champions, è pronta a blindare il suo gioiello, che Giampiero Gasperini, ritiene indispensabile.

Il Milan poi deve vincere la concorrenza della Roma, interessata all’ex Genk e vigile sull’evolversi della situazione. Percassi lo ha acquistato dal club belga per appena tre milioni di Euro, nel 2017, e otterrebbe una buona plusvalenza in caso di cessione. Castagne non si era ambientato nella sua prima annata in Italia, ma ora il suo talento è sbocciato; Anche la Lazio, in cerca di uno svecchiamento della rosa nel settore terzini, avrebbe sondato il terreno contattando l’entourage del giocatore. Domani sera, ci sarà la finale di coppa Italia proprio contro i biancocelesti, quale motivo migliore per trattare, il Milan deve fare presto.

loading...

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *