L’Inter piomba su Sanchez. Ecco la clausola che aiuta i nerazzurri

Potrebbe essere rottura a fine stagione tra il Manchester United e Alexis Sanchez. L’attaccante cileno, ex Udinese, Barcellona e Arsenal, è deluso dallo scarso minutaggio che il tecnico dei red devils, Ole Grunnar Solskjear gli ha riservato in questa stagione e starebbe pensando di cambiare aria, tornando magari in Italia.

Sanchez – United è rottura, l’Inter ci pensa. Le condizioni economiche dell’affare

In questo senso ci starebbe pensando l’Inter, anche perchè se Lo United non dovesse centrare la qualificazione in Champions League, il “Ninho Maravilla” sarebbe costretto da clausola contrattuale a ridursi l’ingaggio, del 25%. Questo renderebbe possibile l’accordo tra l’ex numero 7 dei friulani e la Beneamata.

In Inghilterra il giocatore percepirebbe da 500 mila sterline a settimana a 375.000 a settimana. Una condizione, che visto lo scarso utilizzo, potrebbe costringerlo a lasciare Manchester. Il giocatore interessa molto al club milanese, ma i 25 milioni di Euro a stagione percepiti, sono un ostacolo non da poco, la voglia di rilancio potrebbe convincere Sanchez a sposare un nuovo progetto tecnico. Da ricordare che il cileno è da sempre tra i preferiti di Antonio Conte.

loading...

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *