Lecce, problema gol: i rimedi di Liverani

Ha fatto una campagna acquisti più che lodevole pur essendo una neopromossa in Serie A. Una scalata dalla serie C alla massima serie, che resterà nella storia del calcio salentino. Quando si cambia tanto, è difficile assemblare subito i volti nuovi, e metterli nelle condizioni di rendere al meglio.

Il Lecce non segna, tifosi preoccupati

Amichevoli a parte con la vittoria di sabato sul Cosenza, i giallorossi salentini, in queste prime due giornate di campionato, sono stati l’unica squadra di Serie A, a non aver segnato una rete. Difficilissimo in casa dell’Inter a S.Siro anche se la prestazione è stata accettabile. In casa contro l’Hellas Verona, però, la squadra di mister Fabio Liverani ha creato diverse occasioni da gol, non riuscendo a segnare; sconfitta interna allarmante in uno scontro diretto per la salvezza; creare disfattismi è prematuro, ma certamente il calendario non aiuta il Lecce, che affronterà il Torino in trasferta, e il Napoli in casa nelle prossime due giornate.

Il problema del gol, va risolto e in fretta. Nota lieta è Khouma Babacar, che pare essersi ottimamente inserito negli schemi del tecnico giallorosso. A Torino lunedì prossimo, dovrebbe toccare a lui giocare al fianco di Diego Farias. Filippo Falco e sopratutto Gianluca Lapadula, saranno le alternative offensive; sprecare occasioni da rete, contro squadre che i gol li sanno fare, potrebbe essere dannoso. L’ex giocatore di Perugia, Lazio e Fiorentina, finora ha sempre visto il bicchiere mezzo pieno nonostante la rete in casa Lecce, non sia ancora arrivata.

Il tecnico giallorosso infine, ha promosso a pieni voti il terzino colombiano Vera Ramirez, che ha ben figurato contro il Cosenza .”Mi ha impressionato, ha grandi qualità nel calciare, che ho visto in pochi giocatori”. Deve crescere, ma ha un dna da possibile top player”.

loading...

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *