Juventus, All-in Champions: Di Marzio svela i nomi

La prematura e assolutamente inaspettata eliminazione della Juventus, dalla Champions League, per mano della giovane e sorprendente Ajax, ha lasciato il segno nello spogliatoio della Juventus e potrebbe avvenire la stessa cosa in chiave mercato estivo; Il giornalista di Sky Gianni di Marzio, ha stilato una lista di nuovi acquisti della società bianconera, per restare competitivi in Italia e dare l’ennesimo assalto alla Champions League, teoria rafforzata anche da sportmediaset.

Juventus, rivoluzione in arrivo dopo l’ennesimo fallimento Europeo

La difesa sarà il reparto più toccato. In lizza ci sono : Kostas Manolas della Roma, Samuel Umtiti del Barcellona, che se i catalani acquisteranno De Ligt, lascerà sicuramente la Spagna, ma secondo gli uomini mercato juventini, il francese desta perplessità a causa di frequenti guai fisici; la pista meno dispendiosa sul piano economico e più affidabile, è quella che porta a Ruben Dias del Benfica. Jerome Boateng, è sempre nella lista della spesa della difesa bianconera, visto che il Bayern Monaco non avrebbe problemi a liberarsene.

A centrocampo già acquistato Aaron Ramsey, si sogna il difficilissimo ritorno a Torino di Paul Pogba, ma ci sarebbe da rivedere costo e formula. Si segue Ndombele del Lione, e sopratutto Francisco Alcaron, più semplicemente Isco, che da tempo non rientra più nei piani tecnici e societari del Real Madrid., non è tramontata affatto la pista che porta al gioiello della Roma Niccolò Zaniolo

In attacco, il sogno è il giovane talento del Benfica, Joao Felix, che sta stregando l’Intera Europa con le sue giocate e i suoi gol, ma il Benfica non fa sconti e chiede un costo altissimo. Juventus in netto vantaggio su tutti, per Federico Chiesa della Fiorentina.

Gli affari in entrata passeranno inevitabilmente da alcune cessioni eccellenti. Da non scartare l’addio di Cristiano Ronaldo, deluso dalle scelte tattiche e tecniche di mister Massimiliano Allegri, che ha portato alla clamorosa debacle con l’Ajax; Cr7 non crede più nel tecnico livornese e potrebbe accettare la corte serrata della Mls statunitense, non quest’anno, ma sicuramente a giugno 2020, in caso di nuovo fallimento Europeo.

Sami Khedira è pronto all’addio al club torinese dopo quattro stagioni. I piccoli problemi cardiaci, e i soliti problemi alle ginocchia, con tanto di nuova operazione chirurgica, avanzano una cessione certa, a fine stagione. Il tedesco non rientra più nei piani tecnici e societari bianconeri. Alex Sandro, non è più sugli stessi livelli di rendimento delle prime due annate bianconere, troppa discontinuità con altrettanti errori decisivi potrebbero portare all’addio, e in cambio di una bella somma da reinvestire per trovare un degno sostituto.

Il prossimo a dare l’addio sarebbe Paulo Dybala che con il nuovo ruolo non gradito che Allegri gli sta dando in campo ultimamente, potrebbe lasciare Torino sbattendo la porta. Le rivelazioni sul futuro fatte in diretta tv, dal tecnico toscano sulla permanenza sulla panchina bianconera non lasciano dubbi; la “Vecchia Signora”” si consolerà con una plusvalenza enorme sul mercato, di almeno più di 50 milioni di Euro, visti i 40 milioni sborsati al Palermo nell’estate 2015.

Sul fronte sostituti difficile intavolare uno scambio con Il Liverpool intavolando uno scambio con Mohamed Salah. Più facile arrivare a Mauro Icardi, sempre più in rotta con l’ambiente interista, ma la pista James Rodriguez, non è da scartare, da tempo seguito da Paratici, non è da scartare.

Timo Werner non vuole rinnovare con il Lipsia e la Juventus la spunterebbe con un esborso economico non grandissimo, il Lipsia non vuole perderlo a parametro zero.

loading...

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *